BIO PARQUET

CHE COSA E’ UN BIO PARQUET DI PUNTO PARQUET TOSCANA?

Un bio parquet e’ un pavimento in legno che risponde a rigidi standard per l’ecosostenibilita’ ed il green building sia per l’approvvigionamento della materia prima che per i processi produttivi.
una scelta ecosostenibile ed importante dal punto di vista della salute del nostro pianeta…

CHE DIFFERENZA HA CON UN NORMALE PARQUET?

A differenza dei parquet tradizionali i bio parquet hanno un’impatto notevolmente minore sia in termini di co2 che in termini di utilizzo delle materie prime mvenedo queste approvvigionate da produttori che rispettano rigidissime normative sulla sostenibilita’ ambientale del taglio del legno.
tutte le finiture dei bio parquet sono a base acqua e oli naturali con la completa esclusione di sostanze solventi.

QUALI CERTIFICAZIONI HANNO I BIO-PARQUET DI PUNTO PARQUET TOSCANA?

CERTIFICAZIONE ISO 9001:
Rispondono agli standard qualitativi della certificazione iso 9001
FSC 100%:
Certificazione di ente esterno sulla provenienza della materia prelaevata da foreste certificate.
PEF:
Certificazione di ente esterno che assicura la sostenibilita’ del processo del taglio forestale attraverso procedure di rimboschimento.
100% MADE IN ITALY:
Diversamente dal marchio made in italy il 100% made in italy assicura che l’intero processo produttivo di costruzione del parquet avvenga entro i confini nazionali. non sono ammesse lavorazioni, anche se parziali, effettuate all’estero o importazione di prodotto semilavorato. la garanzia totale di acquistare un prodotto con altissimi standard qualitativi e’ il rilascio delle certificazioni cartacee riguardanti il 100% made in italy.
TUV:
Certificazione di ente esterno riconosciuta a livello globale che tutela il consumatore circa la salubrieta’ del prodotto che andra’ ad essere installato. questa importantissima certificazione che unifica tutte le piu importanti certificazioni internazionali non solo monitora il prodotto in fase di produzione ma anche successivamente alla posa garantendolo sull’effettiva assenza di emissioni di sostanze volatili dannose.
BREVE RAGGIO:
L’approvvigionamento delle materie prime e la produzione entro un breve raggio chilometrico permette di abbattere le emissioni di co2 dovute a lunghe percorrenze del materiale.